Immigrati clandestini

Tutti in condizioni disperate cercano una vita migliore, non di ricchezza.

Avvolte il non patire la fame, il freddo, poter dare un istruzione ai propri figli è un semplice diritto della vita.

I nostri nonni partirono per  paesi lontani , paesi sconosciuti, dei quali si sconoscevano la lingua, i costumi e andavano lì, nella speranza di trovare un lavoro e così poter mandare del danaro alla famiglia.

Questi sono i sogni,di popoli che partendo dal loro paese cercano di realizzare.

Quale prezzo amaro pagano loro ed i loro cari, nel rimanere orfani di padre o peggio di entratrambi i genitori ancora in giovane età.

Perchè è così difficile capire e perchè è così facile dimenticare il passato dei nostri nonni.

Come loro anche i nostri nonni hanno vissuto per un dato periodo, numerosi in una camera e cucina; certo poi si sono migliorati ma poi.

Tutte le evoluzioni necessitano di tempo, come la bozza di un dipinto, allora mi chiedo come uomo e come cristiano perchè noi chiedamo clemenza ed altri diamo la condanna?

Perchè anche a loro non concedere fiducia e tempo affinchè  possono trovare quella pace che disperatamente cercano?

Penso che per loro sia difficile integrarsi in una società che non loro; costumi diversi, religione, lingua incomprensibile.

Da buon cristiano dico che l’amore di Cristo bisogna esprimerlo giusto con l’amore verso il prossimo.

Saluta lo straniero se lo incontri, lui è cittadino del mondo.

Offri un caffè se gradito perchè tu come lui sei cittadino del mondo.

Dio nella creazione diede all’uomo il necessario alla sua sopravvivenza.

Aiutiamo il prossimo, rispettando le leggi, permettendo un futuro a quei bimbi dandogli un senso alla loro  vita ed un sorriso ai loro volti.

Diamo un esempio ai nostri figli e alle persone che ci stanno vicino.

L’amore di Cristo è eterno ed è Lui che ci apre il cuore e tutti i giorni e ci consola nei momenti di sconforto.

Preghiamo per coloro che hanno bisogno, affinchè la Suo luce illumini la srada che devono percorre, pechè le tenebre portano l’uomo a smarrire la retta via.

Gaetano P.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...